Soothe The Shen

Zhi Gan Cao Radix Glycyrrhizae uralensis preparata
Fu Xiao Mai Fructus Tritici levis
Da Zao Fructus Jujubae
Zhi Mu Radix Anemarrhaenae
Bai He Bulbus Lilii
Dang Gui Radix Angelicae sinensis
Wu Wei Zi Fructus Schisandrae
He Huan Pi Cortex Albiziae
Yuan Zhi Radix Polygalae
Fo Shou Fructus Citri sarcodactylis
Suan Zao Ren Semen Ziziphi spinosae

Sindrome:
Vuoto di Qi, Sangue e/o Yin, Stasi di Qi.

Azione:
Tonifica il Qi, nutre il Sangue e lo Yin, muove il Qi, apre gli orifizi della mente.

Indicazioni:
Depressione, tristezza, ansietà, confusione mentale, cattiva memoria, disorientamento, spossatezza, inappetenza, oligomenorrea.
Lingua: pallida o normale; in caso di Vuoto di Yin: senza patina.
Polso: debole, ruvido, gallegiante-vuoto.

Spiegazione:
Le indicazioni classiche di Gan Mai Da Zao Tang Decotto di Glycyrrhiza-Triticum-Jujuba sono: disorientamento, malinconia, pianto, mancanza di controllo di sè, insonnia, sudori notturni, sospiri. Questa formula si trova nel testo Jin Gui Yao Lue di Zhang Zhong Jing (AD 220). È nel capitolo 22 sulla ginecologia intitolato "Polsi e Sindromi nelle Malattie Difficili delle Donne" (Fu Ren Za Bing Zheng Mai): "Le donne che soffrono di ansietà, sono tristi e piangono, sono come anime perdute e sospirano frequentemente: usare Gan Mai Da Zao Tang."

E' interessante notare che la seconda formula Bai He Zhi Mu Tang Decotto di Lilium-Anemarrhaena si trova nello stesso testo classico. Ciò dimostrerebbe che i problemi emozionali erano altrattanto comuni nell'antica Cina di quanto lo sono oggi in Occidente. Infatti, la formula Ban Xia Hou Po Tang Decotto di Pinellia-Magnolia usata per la sindrome del nocciolo di prugna con Stasi di Qi del Polmone, Stomaco e Cuore si trova nello stesso testo classico (tale formula si chiama Open the Heart nei Tre Tesori).

Ci sono varie interpretazioni della formula Gan Mai Da Zao Tang che è il nucleo del rimedio Soothe the Shen. L'opinione moderna prevalente è che la formula si usa per il Vuoto del Cuore-Yin, Vuoto della Milza e Stasi di Qi del Fegato. Nel testo originale la prescrizione è per la malattia "Zang Zao" che letteralmente significa "agitazione viscerale" e che è in sostanza ansietà.

La prescrizione é considerata essere per la stasi di Qi del Fegato e la spiegazione di come la prescrizione funziona è tratta dal capitolo 22 del Su Wen che dice che il sapore dolce calma il Fegato (ciclo Ke dei 5 Elementi in controinibizione). Personalmente, non uso questa prescrizione per la Stasi di Qi del Fegato.

La formula Gan Mai Da Zao Tang naturalmente ha un sapore abbastanza dolce (dato che contiene Gan Cao, liquirizia). Personalmente, trovo questa spiegazione poco convincente perchè riflette la tendenza in Cina moderna a sovra-enfatizzare la Stasi di Qi del Fegato. Io uso questa formula per le sindromi di Vuoto di Qi, Sangue o Yin (non Vuoto di Yang).

Fu Xiao Mai è l'erba "imperatrice", cioè l'erba principale. È da notare che Gan Cao (liquirizia) è nella formula non per armonizzare (come è solito per questa erba) ma è bensì l'erba "ministro" per tonificare il Qi e il Sangue e calmare lo Shen. Per tale ragione, non è usata in dose bassa ma in dose uguale alle altre due erbe.

La formula Gan Mai Da Zao Tang è una formula interessante che ha un profondo effetto mentale nonostante sia composta di soli tre ingredienti che, per di più, sono erbe dall'effetto mite. Queste tre erbe sono in realtà cibi piuttosto che "erbe", e cioè i datteri, la liquirizia e la buccia di grano. Dato che la formula è composta di soli tre ingredienti nessuno dei quali da solo ha qualche effetto mentale particolare, chiamo questa formula "miracolosa".

La formula è eccellente quando il paziente è non solo depresso ma anche ansioso e disorientato. La uso quando i sintomi emozionali si presentano con un sottofondo di Vuoto di Qi di Milza, Cuore e Polmone, o Vuoto di Sangue del Cuore.

Alcuni medici in Cina usano questa formula per la sindrome da Deficit di Attenzione e Iperattività nei bambini.

La seconda formula Bai He Zhi Mu Tang Decotto di Lilium-Anemarrhaena è usata per la malattia "Sindrome del Giglio" (Bai He Bing) descritta nel terzo capitolo del Jin Gui Yao Lue. Questa sindrome nel testo originale sembra descrivere un paziente depresso.

"Il paziente vuole mangiare ma non può ingoiare e non vuole parlare. Vuole sdraiarsi ma è irrequieto. Vuole camminare ma si stanca subito. Ogni tanto ha piacere di mangiare ma non tollera l'odore del cibo. Sente caldo o freddo ma senza brividi di freddo o febbre, sapore amaro o urina scura. Nessuna prescrizione è capace di curare tale sindrome. Dopo aver ingerito la medicina il paziente vomita o ha diarrea. La malattia perseguita il paziente come un fantasma e sebbene sembri normale, il paziente soffre. Il polso è rapido."

Libri cinesi moderni descrivono i sintomi di questa sindrome così: "disorientamento come se fosse in una trance, ansietà, sapore amaro, depressione, urina scura, lingua rossa, polso rapido."

Il principio di terapia raccomandato dai medici moderni è di nutrire il Cuore e il Polmone, tonificare il Qi, nutrire lo Yin, eliminare il Calore, calmare lo Shen, rafforzare lo Zhi (dei Reni).

Io uso questa formula principalmente per un Vuoto di Yin di Cuore e Polmone quando il paziente è depresso e ansioso. Dato che la formula consiste di sole due erbe e cioè Bai He Bulbus Lilii e Zhi Mu Radix Anemarrhaenae, la aggiungo spesso ad altre formule quando il paziente è depresso con un sottofondo di Vuoto di Qi e Yin di Cuore e Polmone. Queste due erbe sono molto efficaci nel trattare tristezza e dolore.

Nella formula Soothe the Shen, Zhi Gan Cao Radix Glycyrrhizae uralensis preparata, Fu Xiao Mai Fructus Tritici levis e Da Zao Fructus Jujubae formano la prescrizione Gan Mai Da Zao Tang per tonificare Qi e Sangue e calmare lo Shen.

Zhi Mu Radix Anemarrhaenae e Bai He Bulbus Lilii constituiscono la formula Bai He Zhi Mu Tang e nutrono Qi e Yin e calmano lo Shen; in particolare, trattano la tristezza.

Dang Gui nutre il Sangue e calma lo Shen. Wu Wei Zi nutre lo Yin e calma lo Shen. He Huan Pi, Yuan Zhi e Fo Shou muovono il Qi, aprono gli orifizi della mente e stimolano il movimento dello Hun, alleviando così la depressione. Suan Zao Ren nutre lo Yin, calma lo Shen e stabilizza lo Hun, alleviando l'ansietà.

Quadro mentale-emozionale:
Parola chiave: Shen libero. La relazione tra lo Shen e lo Hun è molto importante nella patologia della depressione. Lo Hun dà allo Shen ispirazione, creatività, idee, piani, sogni di vita, aspirazione: questa energia psichica è il risultato dello "andare e venire" dello Hun ed è nient'altro che la manifestazione psichica del libero fluire del Qi del Fegato.

Dall'altro lato, lo Shen deve controllare lo Hun ed integrare il materiale psichico derivante da esso. È natura dello Hun di volersi "muovere" e cioè lo Hun è sempre in cerca, è pieno di idee, ispirazione, piani, sogni di vita. Lo Hun è il "gui" della natura umana ed ha un'esistenza independente da quella dello Shen.

Lo Shen deve integrare il materiale psichico derivante dallo Hun: questo è la sorgente di molte idee ma lo Shen può solo gestirne una alla volta.

Quando lo "andare e venire" dello Hun è insufficiente, c'è una mancanza di ispirazione, creatività, idee, piani, sogni di vita, aspirazioni: tutto ciò è un quadro della depressione. É importante notare che lo "andare e venire" dello Hun può essere insufficiente di per sè o perchè lo Shen lo controlla troppo strettamente. La seconda situazione è comune in persone di convinzioni rigide che portano lo Shen a sopprimere l'energia psichica derivante dallo Hun. Tale situazione può anche derivare da un senso di colpa.

Nella depressione c'è una separazione tra lo Shen e lo Hun: quest'ultimo non presenta il suo normale movimento e la persona manca di creatività, idee, imaginazione, piani, sogni di vita e ispirazione il che conduce alla depressione.

Antecedente classico:
Gan Mai Da Zao Tang Decotto di Glycyrrhiza-Triticum-Jujuba e Bai He Zhi Mu Tang Decotto di Lilium-Anemarrhaena.